Il laser personalizzato per la vista

Il Laser a Femtosecondi è un laser pulsato, che utilizza luce infrarossa con spots della grandezza di pochi micron e di breve durata. La sua frequenza di emissione è di 10.000 impulsi al secondo di luce monocromatica a lunghezza d’onda pari a 1.053 nanometri; il raggio laser ha un diametro di soli 3 micron.

La sua azione di taglio avviene tramite la produzione di migliaia di microesplosioni che, generando bolle di gas l’una vicina all’altra, creano un piano di taglio consentendo un’elevata precisione.

Grazie alla sofisticata tecnologia e al controllo computerizzato, è possibile creare geometrie e piani di taglia personalizzati, cioè adatte al singolo caso clinico e con un controllo di precisione che solo un computer può garantire. Esso sostituisce lame e bisturi nella chirurgia oculistica. Il Laser a Femtosecondi viene usato in chirurgia oculistica essenzialmente in tre settori: nella cura dei difetti di vista, nella chirurgia del trapianto di cornea, e nella chirurgia della cataratta.

La cura dei difetti visivi per lontano (miopia, astigmatismo ed ipermetropia) avviene con il Laser ad Eccimeri che possiamo direzionare sulla superficie corneale (tecnica Prk o Lasek) oppure nello spessore corneale (tecnica Lasik), chiamato stroma; in quest’ultima tecnica lo “sportello” o flap corneale che sì crea per accedere allo stroma viene eseguito da una microlama.

Oggi, grazie all’ avvento del Laser a Femtosecondi, il lembo corneale viene da questo eseguito con assoluta precisione e sicurezza in quella che viene chiamata tecnica i-Lasik. Ciò ha eliminato quelle che erano le rarissime complicanze della tecnica Lasik legate alla fase del taglio (tagli incompleti o perdita del lembo), rendendo la i-Lasik la tecnica di prima scelta nella chirurgia dei difetti visivi.

La perfezione che si ottiene nella creazione del lembo con Laser a Femtosecondi in termini di spessore e larghezza permette inoltre un’autochiusura del lembo stesso dolce e precisa. C’è da aggiungere che il nuovo programma di PresbiLasik, moderno software applicato al Laser ad Eccimeri, associa al trattamento dei difetti di vista da lontano con tecnica i-Lasik la correzione del difetto da vicino, la presbiopia, consentendo al paziente di vedere senza più occhiali da lontano e da vicino.

Il laser personalizzato che rimedia anche a interventi sbagliati

Oltre alla i-Lasik, oggi utilizziamo il Laser a Femtosecondi nella chirurgia del trapianto  corneale lamellare e a tutto spessore, in cui la cornea o la lamella corneale da trapiantare vengono ottenute grazie a questo nuovo strumento, con un taglio circolare e un piano di dissezione perfetti.
Il chirurgo può asportare il tessuto danneggiato o malato e sostituirlo con quello sano ottenuto da un donatore con una forma esattamente identica e quindi in grado di integrarsi con assoluta precisione nel tessuto sano del ricevente. Non solo, ma è notevolmente ridotta la necessità di applicare la sutura che spesso determina un astigmatismo post-operatorio elevato che riduce enormemente i benefici del trapianto di cornea effettuato con trapani meccanizzati.
I pazienti candidati a questo tipo di tecnica sono quelli con esili di cheratite da herpes, di ustioni corneali, di precedenti chirurgie mal riuscite; o pazienti affetti da patologie degenerative della cornea quali il cheratocono. Il campo di applicazione più innovativo del Laser a Femtosecondi è oggi la chirurgia della cataratta, con la nuova tecnica chiamata appunto “Femtocataratta”, in cui il Laser ha sostituito ln diverse fasi delicate dell’intervento bisturi e ferri chirurgici. In questa nuova tecnica, la fase di apertura della capsula del cristallino e le aperture di servizio che si eseguono per “entrare” dentro l’occhio, nonché la frantumazione del cristallino stesso, si eseguono con un Laser a Femtosecondi, rendendo così l’intervento di cataratta ancora più rapido, sicuro e con risultati riproducibili.

Luca lacobelli

Responsabile Divisione

Oculistica – Oftalmologia

Istituto Neurotraumatologico Italiano

Nessun commento ancora

Lascia un commento

*